Quali sono i rischi del Forex?

Il trading online è diventato un argomento molto gettonato e dibattuto, la rete è piena di siti internet per fare trading online. E’ sufficiente cercare in rete termini e parole associate come ‘forex’, ‘broker forex’, ‘trading online’, per entrare in un mondo ricco di notizie e informazioni, di nozioni e guide per iniziare a fare trading online.

E’ vero che la rete pullula anche di siti informativi dove si invita l’utente visitatore ad iscriversi alla piattaforma con il bonus più alto, che dovrebbe essere la chiave della ricchezza per guadagnare comodamente da casa.

Il claim recita spesso ‘inizia subito a guadagnare con il trading online’, e le cifre sono elevate, molto più di un consueto stipendio. Come potrete intuire, questi annunci non sono del tutto veri, o meglio possono trarre in inganno chi non sa come muoversi in questo ambito e per leggerezza rischia di fare passi falsi. Non si deve iniziare credendo che sia tutto semplice nel Forex trading, non serve solo disporre di denaro e iscriversi ad una piattaforma, ma serve soprattutto studiare, informarsi, approfondire, raccogliere quante più informazioni possibili.

Conoscere il mercato delle valute è importante per capire come muoversi e su quali coppie investire…

Anche la piattaforma ed il broker devono essere scelti con molta cautela e consapevolezza.

Ricordiamo che il Forex comporta dei rischi, trattandosi di un investimento ed è meglio poterli contenere con le dovute cautele.

Il consiglio da ribadire è quello di essere sempre molto attenti a gestire il proprio denaro avvalendosi di strategie opportune e di una profonda conoscenza della materia, perché il rischio di perdere i soldi investiti è reale.

Il Forex è rischioso perché è comunque un investimento che prevede una speculazione, ma spesso questo rischio viene sottovalutato perché si considera il Forex trading solo come uno strumento di guadagno. In effetti la verità è che con il Forex si possono ottenere facili guadagni, ma è anche molto facile perdere tutto in qualche mossa, falsa!

Ribadiamo la necessità di una base di conoscenza per avere sempre la cognizione di cosa si sta facendo. Il vantaggio è che si tratta di un mercato aperto anche ai trader privati e non solo ai grandi investitori, ma un trader ha pur sempre bisogno di  un broker per accedere al Forex. E proprio nella scelta dell’intermediario bisogna essere molto attenti, non affidandosi ciecamente a chi ci promette grandi e facili guadagni.

Per operare in questo mercato delle valute è importante avere delle conoscenze di base dei meccanismi del mercato e come avvengono le transazioni finanziarie. Esistono anche delle delle tecniche di trading che possono essere utili nel guidare al meglio il nostro investimento, ma anche in questo caso dobbiamo testare, mettere a punto le strategie di trading più efficaci. Partiamo dal presupposto che non ne esistono di universalmente valide e che neanche il esperto dei broker può garantirci il pieno successo.

Reply