Come sintonizzare il decoder digitale terrestre

Che ti piaccia o no, il decoder digitale terrestre è ormai entrato a far parte del tuo vivere quotidiano e come tale devi imparare ad abituartici. Probabilmente lo hai già fatto perchè parliamo di una tecnologia che è entrata in vigore ormai da qualche anno, ma se magari il decoder ti si è rotto e non hai intenzione di comprarti un nuovo televisore con decoder incorporato, allora ti ritrovi a dover ricominciare tutto quanto da capo! Parti quindi con l’acquisto dell’apparecchio che ritieni essere migliore, e quando ha inizio la fase di sintonizzazione del digitale terrestre dai pure un’occhiata alle righe che seguono: potrebbero esserti aiuti per rispolverare un po’ la memoria!

Prima di ogni altra cosa devi togliere lo spinotto bianco dell’antenna che si trova collegato al televisore, e inserirlo nell’apposita entrata che troverai sicuramente dietro il decoder; dopo di che puoi pure collegare il decoder alla TV mediante la presa SCART (o l’HDMI se l’apparecchio da te acquistato dovesse essere particolarmente moderno). Se tutto è andato per il verso giusto ha inizio la fase di procedura guidata che ti accompagnerà verso la sinontizzazione dei vari canali: per attivarla premi il tasto MENU, recati su Impostazioni e dai il via alla Scansione automatica dei canali (in alternativa puoi pure procedere a quella Manuale, ma sappi che richiede un po’ più di tempo e che potrebbe finire col tagliarti fuori parecchie emittenti): la procedura dura in genere una manciata di minuti a seconda di diverse variabili, come ad esempio la marca del decoder stesso che hai acquistato.

Come dicevamo, oltre alla sintonizzazione automatica esiste anche la possibiltià di effettuarne una manuale che, in genere, viene utilizzata da quanti hanno difficoltà a visualizzare solo alcuni specifici canali. Per questo motivo si è soliti ricorrere alla sintonizzazione automatica in una fase iniziale e a completare il tutto con una procedura manuale nell’ipotesi in cui qualche canale dovesse essere stato saltato.

E se volessi comperare direttamente una TV con decoder integrato? In questo caso salteresti completamente la parte iniziale relativa al posizionamento dei cavi, per arrivare direttamente al punto in cui ha inizio la sintonizzazione dei canali tramite le stesse identiche procedure viste poc’anzi. Un televisore con decoder incorporato è ormai la norma e viene di gran lunga consigliato sia per precisione che per pura comodità (quanto meno a livello di spazio occupato). Se hai bisogno di farti aiutare in questo genere di esigenze rivolgiti a negozi di elettronica come ezdirect!

Tags:

Reply