Vivere con le extension: ecco alcuni consigli utili

Vi siete mai chieste come fanno le donne che possiedono delle extension attaccate ai loro capelli, a gestire una “chioma non loro”? In fondo, ed è bene ricordarlo, le extension non sono altro che ciocche di capelli che vengono attaccate alla cute della cliente. Vediamo, quindi, quali sono i segreti di bellezza più utilizzati dalle hair stylist.

Prima di tutto, se decidiamo di effettuare questo tipo di lavorazione, è opportuno prendere le necessarie informazioni: la vostra parrucchiera che tipo di extension vi attaccherà? Quale tipo di lavorazione utilizzerà?

Iniziamo dall’inizio: in commercio esistono due tipi differenti di extension. Parliamo del tipo europeo e di quello indiano: nel primo caso, le ciocche di capelli sono sicuramente di alta qualità, ma con un costo piuttosto elevato.

Le ciocche indiane, invece, vengono vendute a prezzi abbordabili, e sono di ottima qualità. Proprio per questo motivo sono le più utilizzate.

Andiamo, quindi, a capire che tipo di lavorazioni si possono effettuare con le extension: queste possono essere attaccate alla testa della clienta attraverso una speciale colla alla cheratina, oppure con le clip o cucite direttamente ai capelli naturali.

Nel primo caso, le extension vengono impregnate di questa speciale sostanza, e attaccate alla cute surriscaldando la testa, e le ciocche di capelli, con un phon o una piastra.

Le OxY, ad esempio, sono un tipo di extension a clip: si tratta della seconda lavorazione più utilizzata nel settore beauty, in quanto le ciocche di capelli possono essere attaccate e staccate grazie all’ausilio di una semplice clip.

Infine, si utilizza anche l’ultimo metodo: le extension vengono cucite direttamente ai capelli naturali. Questa tecnica, tra l’altro, permette di non rovinare eccessivamente i capelli.

Passiamo alle note dolenti: i costi. In media, per attaccare le extension ad una testa femminile, ci vogliono tra i 300 e i 500 euro. Questa cifra è giustificata dal fatto che, in media, ogni ciocca costa tra i 3 e i 5 euro, e che ci vogliono tra le 80 e le 100 ciocche. Una cifra non indifferente.

E passiamo, quindi, all’ultima domanda: le extension si rovinano facilmente? In realtà, curandole con attenzione (ciò significa non avere sempre le mani tra i capelli, e spazzolarle con una spazzola dalle setole morbide), si può prevedere una lunga vita. Ricordatevi, poi, di lavare i capelli con uno shampoo neutro, e applicate sempre una maschera idratante.

Insomma, le extension vi stanno aspettando! Non vi resta che decidere se fare questa piccola pazzia, oppure no.

Tags:

Reply