Migliori broker di opzioni binarie

Per stabilire quale sia il migliore broker di opzioni binarie, quello che meglio si adegua alle nostre esigenze, occorre passare in rassegna le varie liste di broker presenti sul web e tutte le loro caratteristiche e le offerte proposte. Ci sono tantissimi broker di opzioni binarie ma non tutti sono validi in egual misura. Riconoscere il broker migliore non è molto semplice ma, tramite la conoscenza dei loro requisiti, la scelta giusta potrà essere effettuata senza troppi problemi.

Vediamo quindi quali sono queste caratteristiche da tenere in considerazione quando si sceglie un broker di opzioni binarie. Innanzitutto, a cosa serve un broker? Un broker di opzioni binarie è il mediatore tra il mercato finanziario e l’investitore che ha intenzione di specularvi attraverso il trading binario. Ogni broker di opzioni binarie che si rispetti deve però aver ricevuto da enti appositi le autorizzazioni necessarie per operare nell’ambito finanziario.

Le licenze di cui devono disporre tutti i migliori broker opzioni binarie

Le licenze più affidabili sono quelle rilasciate ai broker da parte di enti come il Consob o il Cysec. Il Cysec (“Cyprus Securities and Exchange Commision”) è un organo di controllo Comunitario che ha sede nella Repubblica di Cipro e che ha il compito di monitorare la correttezza dei broker di opzioni binarie. Il Consob è invece un ente italiano di vigilanza sulla Borsa il quale ha negli ultimi anni riconosciuto le opzioni binarie come uno strumento finanziario di speculazione da monitorare e controllare. Solo i broker regolamentati sono dei broker validi!

Come fare a sapere se un broker ha ottenuto la licenza da uno di questi enti? Ogni broker di opzioni binarie deve necessariamente esporre tra le proprie informazioni l’autorizzazione ad operare nel settore del trading finanziario così da rendere l’informazione accessibile a tutti i suoi futuri clienti.

Bonus, conti demo e depositi minimi

Tutti i broker poi chiedono all’aspirante trader di attivare un conto di trading sulla loro piattaforma e, pe farlo, occorre un deposito minimo iniziale che molto spesso è di soli 100 euro. Inoltre la maggior parte dei broker offre al nuovo trader iscritto alla piattaforma un bonus di benvenuto che varia da broker a broker, fino a raggiungere persino i 2.500 euro di bonus. Ogni broker poi garantisce una diversa percentuale di guadagno che però deve essere parecchio alta per allettare l’aspirante trader; questa percentuale si aggira quasi sempre intorno all’80% – 90% del denaro usato per l’investimento.

Ogni investimento, in base al broker scelto dal trader, potrà essere di diverso valore: alcuni broker consentono di investire anche soltanto 5 euro ad operazione e quindi permettono al trader di operare con piccolo investimenti molto sicuri. In più, per meglio conoscere le tecniche di trading binario, i broker migliori non solo mettono a disposizione di tutti i loro clienti delle guide molto utili e dettagliate ma, in più, consentono all’investitore alle prime armi di poter utilizzare un conto demo per sperimentare le varie strategie di trading binario prima di cominciare ad operare con dei soldi veri. Sono questi e molti altri i vantaggi offerti dai broker di opzioni binarie.

Reply