Come ottenere assicurazione su auto d’epoca

Essere possessori di un’auto d’epoca oltre ad essere motivo di orgoglio per il proprietario, significa godere di molti privilegi fiscali ma soprattutto assicurativi. Diverse infatti sono le compagnie assicurativi che propongono una polizza assicurativa su misura e particolarmente vantaggiosa, appunto chiamata: Assicurazione auto d’epoca.

E’ ovvio che non tutte le macchine possono usufruire di tale polizza, infatti è un prodotto esclusivo per le auto che hanno acquistato lo status d’epoca, cioè: l’anno di immatricolazione da non confondere con quello di costruzione deve essere di oltre 20 anni. L’auto, sempre per essere considerata storica, deve essere stata iscritta a uno dei seguenti registri previsti dall’articolo 60 del Codice della Strada ( Auto Storica Italiana “ASI”, storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Ala Romeo, Storico FMI). Tantissime compagnie prima di stipulare tale polizza richiedono tale iscrizione del veicolo.

Assicurazione e auto d’epoca

L’assicurazione per queste auto d’epoca che, come detto precedentemente usufruiscono di una serie di agevolazioni rispetto ad una classica  polizza assicurativa, anche se possono essere imposti dei limiti assicurativi piuttosto  stringenti, che vanno analizzate e valutate per rendersi conto se rispondono alle nostre aspettative.

Uno dei vantaggi di cui gode un’auto d’epoca e quella di essere esente dal sistema Bonus Malus, mentre si gode il privilegio di avere il merito di una classe fissa. Per chi fosse possessore di più auto storiche inoltre vi è la possibilità di usufruire del vantaggio offerto dallo sconto (Formula Garage), che alcune compagni e assicurative applicano a coloro che hanno da 2 a più auto assicurate.

Per quanto riguarda le restrizioni è importate conoscere le clausole  che potranno incidere parecchio sulla persona , a cui viene concesso il diritto di guida. In caso di incidente del veicolo, il risarcimento del danno è riconosciuto solo ed esclusivamente alle persone autorizzate alla conduzione del veicolo e non a tutti ome avviene con le normali assicurazioni.

Un’altra restrizione può essere l’utilizzo del veicolo solo ed esclusivamente per partecipare a parate, raduni, quindi prevede che il mezzo non possa essere usato con quotidianità. Quindi se avete intenzione di acquistare un’auto d’epoca sappiate, si delle molteplici agevolazioni ma anche che la vostra assicurazione non consentirà, ad esempio, di prestare l’auto a un familiare o amico, o comunque a soggetti non autorizzati e che l’auto avrà dei vincoli di circolazione. Dipende tutto dall’uso che se ne voglia fare, di sicuro da non considerarsi come auto di famiglia, da usare tutti i giorni.

Fonte news: assicurazioniautoroma.com/come-funzionano-le-assicurazioni-per-auto-storiche/123

Reply