Principali valute monetarie nel forex

Speculare nel mercato Forex vuol dire comprare e vendere valute monetarie e prevedere quale sarà il tasso di cambio tra le due valute scelte. Quando si acquista una valuta, occorrerà che il valore della valuta aumenti; viceversa accade quando si vende una valuta. I trader Forex devono obbligatoriamente acquistare e vendere due diverse valute contemporaneamente e, di conseguenza, operare con coppie di valute. Le valute monetarie sono in pratica il punto di riferimento dell’andamento economico di una nazione che può essere in rialzo o in ribasso. La condizione economica di una nazione rispetto a quella di un’altra nazione viene invece indicata dal tasso di cambio.

Quali sono le valute più scambiate nel Forex?

I trader nel mercato Forex preferiscono operare con alcune valute, rispetto ad altre. Queste valute monetarie più scambiate sono le cosiddette “valute majors”, prima tra tutte il dollaro americano. Il dollaro statunitense (USD) è infatti la valuta più scambiata in assoluto e anche la valuta attorno alla quale ruota un po’ tutto il sistema di compravendita del mercato Forex.

La seconda valuta più scambiata nel mercato Forex è lo yen giapponese (JPY), tenuta da molte nazioni come riserva monetaria. A seguire, troviamo l’euro dei Paesi europei (EUR), valuta nata nel 1999 e che ha già sostituito altre monete come nel caso della lira in Italia.

Tra le sei valute majors, troviamo poi il pound della Gran Bretagna (GBP), il franco della Svizzera (CHF) e il dollaro del Canada (CAD).

Le sigle di tre lettere delle valute monetarie

Come avrete sicuramente notato, ogni valuta monetaria è rappresentata da una sigla che la rende ben riconoscibile all’interno del mercato Forex. I simboli che rappresentano le valute sono costituiti sempre da tre lettere: le prime due lettere identificano il nome del Paese e la terza invece il nome stesso della valuta. Se prendiamo come esempio la sigla del pound, quindi GBP, vedremo come le prime due lettere, GB, rappresentino l’abbreviativo di Gran Bretagna, mentre la terza ed ultima lettera, P, rappresenta lo stesso Pound.

Il sistema di scambi sul quale si basano tutte le transazioni del mercato Forex, che oggigiorno hanno raggiunto un volume incredibile di quasi 5 mila miliardi di dollari americani al giorno, è appunto un sistema dollaro-centrico. Quasi tutte le transazioni che avvengono ogni giorno nel mercato Forex utilizzano infatti il dollaro come valuta, anche perché è la valuta monetaria di molti Paesi.

Nonostante l’egemonia del dollaro, anche altre valute monetarie stanno iniziando a rivestire un ruolo sempre più importante nel mercato della compravendita delle valute. Seppur non siano ancora delle valute major, il peso messicano (MXN) e lo yuan cinese (CNY) sono due valute new entry che riflettono la rapida crescita economica dei loro Paesi in continua evoluzione. Queste due monete hanno infatti scavalcato nella top ten delle valute più scambiate nel mercato Forex addirittura il dollaro neozelandese (NZD) e la corona svedese (SEK) , due valute che hanno da sempre goduto di una certa rilevanza nel mondo del commercio e della finanza internazionale.

Tags:

Reply